Crea sito
Paolo Podini

 

Nasce a Milano il 28 febbraio 1950.
Nel 1961 entra alla Scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano sotto la direzione di Esmèes Bulnes, la quale alla fine del sesto anno di studi gli assegna una borsa di studio presso la Scuola del Teatro Bolshoi di Mosca. Qui nel 1969 si diploma con il massimo dei voti e vi rimane ancora un anno su richiesta della Direzione del Teatro per partecipare a vari spettacoli tra cui
"La bella Addormentata nel bosco" nel pas de deux del "Uccellini blu" e le variazioni di Glière.
Nel 1970 torna a Milano ed entra a far parte del Corpo di ballo del Teatro alla Scala dove diventa ballerino solista nel 1970 e primo ballerino nel 1980.
Nel 1976 gli viene assegnato il premio "Positano" per la danza.
Nel 1983 Rudolf Nureyev lo invita a Berlino per partecipare al suo "Schiaccianoci" nel ruolo solistico di "Friz".

Partecipa a diverse tournèe in America, Russia, Canada, Spagna, Grecia, Francia e Germania con il Corpo di ballo del Teatro alla Scala.
A soli trentacinque anni comincia ad insegnare danza classica e repertorio nel Corpo di ballo del Teatro alla Scala ed assume anche il ruolo di Maitre de ballet sotto la Direzione di Patricia Nairy, Paolo Bortoluzzi, Giuseppe Carbone. Collabore inoltre come aiuto Maitre con il Maestro Mario Pistoni.
Nel 1987 entra a far parte del Corpo docente della Scuola di ballo del Teatro alla Scala sotto la direzione della Signora Anna Maria Prina.
Nel 1995/96 insegna agli allievi del Corso di Perfezionamento per Ballerini del Teatro alla Scala che oggi fanno parte dei vari corpi di ballo europei (Munchen, Stoccarda, Graz, Vienna, Losanna).

I suoi ruoli più importanti sono stati:
"Uccello di fuoco" coreografie di Maurice Bejart, interprete principale
"Nona sinfonia" coreografia di Maurice Bejart, secondo movimento solista
"Schiaccianoci", Friz, coreografia di Rudolf Nureyev
"Don Chisciotte", Toreador e zingaro, coreografia di Rudolf Nureyev
"Giulietta e Romeo", Mercuzio, coreografia di Rudolf Nureyev
"Bella Addormentata", uccellino blu, passo a cinque, Catalabutte, coreografia di Rudolf Nureyev
"Lago dei cigni", tarantella e passo a tre, coreografia di Rudolf Nureyev
"Giulietta e Romeo", Mercuzio e Benvoglio, coreografia di John Cranko
"La bisbetica domata", Gremio, coreografia di John Cranko
"Jeux des cartes", il Jolly, coreografia di John Cranko
"Quattro temperamenti", solista, coreografia di George Balanchine
"Imperiale", solista, coreografia di George Balanchine
"Concerto barocco", solista, coreografia di George Balanchine
"Lago dei cigni", Jolly, coreografia di Nicholas Beriozoff

Go to top
Template by JoomlaShine